Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Marco Cruciani

Marco Cruciani

Pensieri in libertà


Risveglio

Pubblicato da Marco Cruciani su 1 Settembre 2014, 09:51am

Risveglio

Domenica 4 maggio. Gara quattro della finale scudetto. Ultima partita della stagione 2013/2014. Ultima notte speciale, di una stagione fantastica. La “sera dei miracoli” non ci sarà, dal punto di vista del risultato. Portare la Lube a gara cinque e giocarsi lì lo scudetto, resterà una specie di sogno da riporre nel cassetto. La “sera dei miracoli” del popolo delle schiacciate, quella della passione straripante dei seimila del PalaEvangelisti, invece, è vera, reale, indimenticabile. Poi le luci si spengono. Ci si allontana più tardi possibile, dopo che anche l’ultimo dei protagonisti ha lasciato quel luogo che, anche fisicamente, chiude i battenti. Sono passati 119 giorni da quella sera, da quella notte. 1 settembre 2014. E’ arrivato il momento di riaccendere, finalmente, quelle luci, di togliere gli ultimi granelli di polvere dal parquet dell’Evangelisti, di rimettere in moto la macchina della musica, quella che produce il suono amico delle schiacciate. Certo, il campionato è ancora lontano. Le partite vere sembrano ancora a distanza siderale. Un pezzo importante della nostra squadra è in pieno mondiale di volley, ma il tempo corre e correrà veloce. Qui è tutto pronto per ricominciare. Possiamo svegliarci da un letargo forse appena accennato, vista l’adrenalina che è rimasta in circolo, e tornare a seguire da vicino i nostri beniamini. E’ già tanto ! E’ tutto ! E’ un rito, è IL RITO, che si ripete. A tutti i livelli: dalle prime squadre ai settori giovanili. E’ il dolce appuntamento settembrino che riporta tutti in palestra, nel palazzetto, nel luogo in cui tutto nasce e tutto può ricominciare. E’ così per tutti. Tutti lo abbiamo vissuto, questo momento, questa magia, questo miracolo di fine estate che riporta “a casa” giocatori, tecnici, dirigenti, collaboratori vari e naturalmente amici, genitori, tifosi… Forse per il popolo dei Block Devils mai come stavolta il ritorno alla normalità è stato così atteso. Sono state così tante le emozioni dei mesi scorsi che, in fondo, c’è in tutti un misto di curiosità, di voglia, forse di paura… Cosa succederà ? Siamo davvero più forti ? Siamo davvero tra i favoriti ? Siamo davvero, come continuano a ripetere tutti, insieme a Macerata, Piacenza e Modena tra quelli che lotteranno per vincere lo scudetto ? Andiamo a caccia di risposte, da oggi, scrutando gli occhi, i gesti, i movimenti che vedremo sul campo e fuori. E in fondo è bello così, è proprio bello per questo. Perché c’è posto per tutto. Per i sogni, le ambizioni, le paure. Tutto questo è passione, tutto questo è vita, è volley. E’ come una canzone che si intitola “risveglio”. E’ il risveglio più bello. Perché, da qui, si può ricominciare a sognare…

Commenta il post

Archivi blog

Post recenti